vaccinazione obbligatoria: non salva nessuno, uccide qualcuno, arricchisce (molto) pochi

Il problema è che siamo ignoranti.

Ma oggi esiste anche internet e le informazioni “girano” moooolto più velocemente e forse, finalmente, possiamo iniziare a difenderci degnamente.

Al momento ho una idea chiara e semplice riguardo la questione “vaccinazione obbligatoria”:
è una TRUFFA
mi spiego:

1) l’influenza suina è un virus vecchio e stranoto…affatto nuovo.
2) il vaccino dovrebbe “proteggerci” da una malattia che è pochissimo nociva: circa come l’influenza stagionale (info by OMS). Infatti l’ “influenza suina” o “febbre suina” o “A” o “H1N1″ ha ucciso sinora (al 31 agosto 2009) circa 3′000 persone IN TUTTO IL MONDO.
Ma ogni anno al mondo muoiono minimo (dati molto vari…ho riportato il numero più piccolo!) 3′000′000 di persone in conseguenza al fumo. Mille volte tanto!!!! …non so se mi spiego!
3) storicamente siamo pieni di esempi terribili di vaccini e “medicine” che han fatto più danni che altro.
4) molti sostengono che le malattie debellate “grazie” ai vaccini in realtà si sarebbero estinte da sole (nel video da 2:50 a 3:20).
5) le aziende che producono i vaccini sono potenze economiche mostruose.
La Smith Kline è la seconda multinazionale farmaceutica più grande del mondo (ha fatturato nel 2008 35′000 miliardi di €) e produce, tra le altre “cose”, vaccini a tutto spiano.
6) i politici sono stati (e prima o poi salterà fuori che sono tuttora) corrotti.
Mitico l’esempio, che fa proprio al caso nostro, dell’ex ministro Francesco De Lorenzo che ha preso 600 milioni dalla Smith Kline per far far passare (nel ‘91) l’obbligatorietà del vaccino per l’epatite B.
De Lorenzo, durante ”tangentopoli”, è stato poi condannato a più di 5 anni per corruzione, finanziamenti illeciti etc..

8 comments to vaccinazione obbligatoria: non salva nessuno, uccide qualcuno, arricchisce (molto) pochi

  • masi

    http://www.youtube.com/watch?v=vglJ0n6fzHM&feature=player_embedded

    Purtroppo non cità le fonti dei fatti che racconta… ma sulla pandemia con poco più di cento morti in totale ha ragione.
    Era già successo con l’aviaria quando, anche in Italia le nostre ASL hanno acquistato scorte di Tamiflu per milioni di euro. Di questa spesa, ingiustificata, le ASL hanno dovuto rispondere alla Cort…e dei Conti.
    Purtroppo non ho avuto modo di sapere come sia andato a finire il procedimento a carico delle ASL.
    P.S. Il TAMIFLU è uno dei maggiori composti farmaceutici ritenuti “vaccini”. A parte il fatto che non è propriamente vero è interessante notare che questo composto fa capo al sig. Donald Rumsfeld, segretario alla difesa americana.

  • raffa

    Non è sicuramente una spesa ingiustificata, tanto che il principio base del tamiflu è un inibitore della riproduzione dei virus, e ogni anno vengono rinnovate le scorte per un ciclo di trattamento per una parte della popolazione, il resto se lo dovrà procurare in farmacia, questo in caso di pandemia.
    Immaginati se ne arrivasse una e non ci fosse “tamiflu” a disposizione, sarebbe più scandaloso della “spesa ingiustificata”.
    Poi mi dovrai spiegare cosa c’entra Donald Rumsfeld con la ROCHE (svizzera)
    Ma anche tu ti metti a diffondere scandali inesistenti?????
    é diventato lo sport nazionale?????… Read More
    Semmai il tipo del video ha ragione sul vaccino che contiene mercurio, per conservarlo (come tutti i vaccini), e questo può generare gravi problemi neurologici!!!! fortunatamente solo 1 caso su 10000
    Fonti: Bugiardino del tamiflu nel cassetto dei medicinali, un cicino di logica, conoscenza della città di basilea!!!

  • masi

    http://it.wikipedia.org/wiki/Tamiflu

    e comunque sempre a polemizzare stai… io dico solo che è già successo che vi fosse una copertura per una pandemia esistita solo sui giornali. Non so se sia anche questo il caso e non mi permetto di dirlo. Dico solo che è successo.

  • raffa

    No aspetta, leggi quello che scrivo, forse non è chiaro, ripolemizzo, avendo lavorato in croce blu, ne so qualcosa. La primavera e l’autunno sono periodi critici per la diffusione di una pandemia, quindi per non rischiare di ritrovarsi sprovvisti si acquistano delle scorte standard, nel caso in cui ci fossero degli annunci di possibili pandemie si … Read Moreaumentano le scorte dello stato, questo per evitare speculazioni e diffusione a tutti nel caso si presentasse.
    Poi che qualche delinquente abbia speculato è un altro problema.
    Ho letto dello scandalo del tamiflu-bush-rumsfeld Vs prodotti concorrenti su un giornale americano, solo loro possono farsi beccare in castagna così.
    Già che ci sono rispondo a tutti anche al mitico ale, a proposito..ciao, mi sono informato anche su cosa è H1N1: è il ceppo da cui è provenuta la spagnola che nel 1918 ha ucciso 20 milioni di persone, l’eliminazione del ceppo con le vaccinazioni è importante perchè adesso non uccide molta gente ma una possibile mutazione potrebbe farlo. Essendo vaccinati per qualcosa di simile il nostro corpo si troverebbe più preparato alla versione più letale.
    Io non la farò mai vaccinazioni perchè non sono attaccabile dai virus (sto scrivendo con una mano sola perchè l’altra è sui coions) e nel caso mi aiuterei con l’argento colloidale!!!!

  • masi

    Direi che siamo d’accordo su tutto, vedi che tra persone intelligenti ci si scambia informazioni. Ora io so che la spagnola era dello stesso ceppo di questa H1N1 (affondato) e tu hai letto di Mr. Rumsfeld e della sua presenza in un mercato che lascia comunque intendere che ci sono state e ci saranno discutibili zone d’ombra nelle logiche che … Read Moreregolano l’industria farmaceutica (e ovviamente non solo).
    Le famose sfumature di grigio tra il bianco della legalità e il lato NERO del potere. Nulla di nuovo solo scambio di informazioni.

  • Aggiungo solo due cose perchè mi sembrano fondamentali:

    Sinora (4 novembre 2009), in Italia, siamo a 18 morti in tipo….6 (circa ?!?) mesi.
    SCOMMETTO TUTTE E DUE LE MANI E TUTTE E DUE LE GAMBE
    che in questo stesso arco temporale è morta più gente a causa di piselli incastrati in orifizi taglienti
    …ma i media (maliziosi e corrotti) e noi (dementi acelebrati) a seguire, siamo ancora qui a parlare di “influenza A”.
    …piuttosto che si faccia scorta di stucco e cazzuole che bisogna tappare i buchi…

    Inoltre: la parola “PANDEMIA”, porca di quella puzzola…fa paura!!!!
    L’OMS ha dichiarato la H1N1 di quest’anno livello6 (cioè “moderato”)
    http://www.euro.who.int/influenza/20080618_2
    Normalmente si parla di “pandemia” dal milione di morti in su
    http://it.wikipedia.org/wiki/Pandemia
    per esempio:
    la peste nera: 20 milioni in 6 anni
    la spagnola (”mamma” della “A”): 25 milioni in 6 mesi (quasi tutti in India!)
    INVECE
    l’asiatica
    la Hong Kong
    la SARS
    & co
    han ammazzato poche migliaia di persone.
    Ricordo che muoiono tutti i santi giorni 30mila persone di FAME!!!
    http://www.cubosphera.net/2008/12/21/tantissimi-morti-di-fame/
    L’H1N1 del 2009 al 30 ottobre 2009 ha provocato circa 6′000 decessi in tutto il mondo!!!
    http://www.asca.it/news-NUOVA_INFLUENZA__5_700_MORTI_NEL_MONDO__700_IN_ULTIMA_SETTIMANA-870952-ORA-.html

    …QUA STIAMO DANDO TUTTI QUANTI I NUMERI !!!
    Chiudo definitivamente sperando di non doverci tornare su…
    l’INFLUENZA A (o H1N1 o suina o come volete chiamarla) NON E’ AFFATTO un problema di salute:
    è poco diffusa
    è curabilissima
    è pure poco letale
    PUNTO

  • mammannaggia

    Questa una circolare fatta passare a Torino nella scuola elementare frequentata da mio figlio.

    Ai genitori degli alievi:
    Egregi signori,
    in questi giorni gli organi di informazione dedicano molto spazio a notizie relative al virus dell’influenza A(H1N1) e alla sua diffusione. Non sempre le informazioni provengono da fonti competenti ed attendibili per cui, invece di fornire utili elementi di conoscenza alla popolazione, rischiano di diffondere un ingiustificato allarmismo.
    È dovere civico di tutti adottare e rispettare semplici misure che hanno dimostrato di essere efficaci nel rallentare la diffusione del virus, permettendo di proteggersi e soprattutto proteggere la persona a rischio di complicazioni. Questi semplici misure si riassumono in:
    · lavare frequentemente ed affondo le mani con acqua e sapone;
    · usare fazzoletti di carta per soffiarsi il naso, starnutire e tossire;
    · eliminare fazzoletti usati gettando in un cestino, meglio se chiuso.
    Per quanto concerne la frequenza scolastica, ecco tre semplici disposizioni che invitiamo a rispettare scrupolosamente, assicurandoci in questo modo la vostra piena collaborazione nel contenimento della diffusione della malattia.
    1. Se l’allievo presenta i sintomi di questa influenza (febbre improvvisa a 38 °C, con sintomi respiratori, tosse, naso che cola eccetera, brividi, dolori muscolari e articolari con mal di testa) deve rimanere a casa. Questa misura è intesa a proteggere il prossimo ed a garantire la possibilità di riposo e cura necessari per ogni allievo con febbre.
    2. L’allievo che a scuola manifestasse i sintomi dell’influenza sarà isolato dai compagni. Sarete immediatamente avvertiti e vi sarà chiesto di portarla a casa al più presto. Per fare ciò è fondamentale che l’insegnante sia in possesso di un vostro recapito telefonico attraverso il quale sia possibile trovarvi in ogni momento.
    3. Se l’allievo si ammala, vi invitiamo a consultare telefonicamente il medico curante del bambino e stabilire con lui le cure necessarie; il rientro a scuola parla potrà avvenire di regola solo quando i sintomi saranno scomparsi da almeno 24 h, salvo indicazioni diverse del medico curante. Un certificato medico protestare alla guarigione non è necessario.
    Se vostro figlio appartiene a un gruppo a rischio di complicazioni vi invitiamo a segnalarlo alla direzione in modo che possa rapidamente informarvi qualora vostro figlio entrasse in stretto contatto con una persona con i sintomi dell’influenza A.
    A rischio sono le persone con malattie croniche (in particolare le malattie respiratorie come asma, bronchite cronica e fibrosi cistica, le malattie cardiovascolari, le malattie del metabolismo come diabete e le malattie renali, l’obesità grave (BMI > 35), persone con immunodeficienza congenita o acquisita o con immunosoppressione medicamentosa)
    Questi sono problemi di salute generalmente noti genitori, ma in caso di dubbio di invitiamo a rivolgervi al medico curante.
    Ringraziamo per la collaborazione e la comprensione e porgiamo i migliori saluti e auguri per un anno scolastico istruttivo e sereno.

  • Riguardo il magnifico avviso di qui sopra…
    Prego NOTARE 1: la apprezzabilissima sobrietà, serietà e sinteticità utilizzata per affrontare l’argomento.
    Prego NOTARE 2: il drammatico FATTO che OGGI in ITALIA si rende NECESSARIO spiegare alla gente che gli organi di informazione fanno MALE il loro lavoro.
    Prego NOTARE 3: le istruzioni semplici e chiare per affrontare sanitariamente la questione.

    Alino ringrazia caldamente e sinceramente la direzione della scuola per la, qui mostrata forte e chiara, volontà di fare ordine in questo demenziale caos e “mammannaggia” per aver riportato questo avviso.
    Grazie.

You must be logged in to post a comment.